skip to the content

Premiata la performance ambientale di Roche

03/10/2007

“All'azienda che ha conseguito il più significativo progresso in termini di efficienza nell'utilizzo di fonti produttrici di CO2, sia a livello europeo che internazionale”.

Il 20 settembre 2007 Roche ha annunciato di aver ricevuto uno dei premi ambientali Financial Times / Citi Private Bank, conferito per la prima volta, quale Azienda di grandi dimensioni che ha conseguito il progresso più significativo in termini di efficienza nell'utilizzo di fonti produttrici di CO2, sia a livello europeo che internazionale.
Questi premi sottolineano la leadership dell'Azienda nell'ambito della protezione ambientale nonché il suo impegno nell'affrontare la sfida del Cambiamento Climatico attraverso passi concreti e misurabili.
Dal 1996, Roche ha ridotto le proprie emissioni di CO2, il principale responsabile del Cambiamento Climatico, di più del 70% relativamente al suo turnover.
“ Per Roche è un onore ricevere questo premio che costituisce un riconoscimento dei nostri progressi in materia di efficienza nell'utilizzo di fonti produttrici di CO2. Valutiamo costantemente nuovi modi per migliorare le nostre performance ambientali e la nostra eco-efficacia. Siamo dunque molto contenti di ricevere questo premio. In Roche la sicurezza, la salute e la protezione dell'ambiente sono considerati parte integrante del nostro business a lungo termine. Roche si impegna non solo a migliorare la propria efficacia, ma anche a comunicare meglio e in modo più trasparente le proprie azioni relativamente alla sostenibilità d'impresa”, ha dichiarato Peter Schnurrenberger, Responsabile Roche Corporate Safety, Health and Environmental protection, in occasione della consegna dei premi ambientali del Financial Times svoltasi a Londra.
Ad esempio, l'iniziativa relativa l'impiego di auto ibride si annovera tra gli sforzi che Roche sta compiendo per ridurre il proprio impatto sull'ambiente. Grazie all'utilizzo di questi veicoli, Roche sta riducendo le sue emissioni di CO2 e risparmia contemporaneamente una fonte di energia non rinnovabile, il gasolio. Roche ha iniziato ad introdurre veicoli ibridi nella flotta di auto aziendali nel 2004. Successivamente, incoraggiata dai riscontri positivi degli utilizzatori, ha deciso di aumentarne il numero, portandole a 500 (pari al 25% delle auto che compongono la flotta aziendale di Roche Pharmaceutical US) per la fine del 2007. In Giappone Chugai, azienda del Gruppo Roche, alla fine del 2006 contava 50 auto ibride e attualmente sta progettando di aggiungerne altre 100 entro la fine dell'anno. Anche altri paesi stanno valutando questa iniziativa.
Roche è stata inoltre nuovamente selezionata negli Indici di Sostenibilità Dow Jones STOXX e World per il quarto anno consecutivo, sulla base dei risultati del rapporto 2007 del gruppo di ricerca SAM (Sustainable Asset Management) dedicato agli indici di Sostenibilità Dow Jones. Il rapporto annuale – nel quale Roche ha ottenuto un punteggio elevato – prende in considerazione elementi quali la corporate governance, la gestione del rischio, l'accesso alle medicine, il Cambiamento Climatico, gli standard della catena d'approvvigionamento, il coinvolgimento degli stakeholder e le pratiche di laboratorio. Esso implica una valutazione approfondita delle performance economiche, ambientali e sociali dell'Azienda. L'integrazione in questi importanti Indici posiziona Roche tra il primo 10% delle 2.500 più grandi società internazionali in termini di sostenibilità, sottolineando l'impegno di Roche verso una pratica di business responsabile e la creazione di valore a lungo termine.

I premi ambientali Financial Times / Citi Private Bank
Per affrontare la sfida del Cambiamento Climatico, tutte le aziende del mondo sono chiamate a rendere più efficiente il proprio utilizzo delle fonti produttrici di CO2. In questo contesto è fondamentale la misurazione delle emissioni di carbonio. Questi premi consegnati per la prima volta dal Financial Times e dalla Citi Private Bank vengono dati a piccole, medie e grandi imprese di tutto il mondo, che si sono distinte grazie alle loro significative performance ambientali. Le aziende vincitrici hanno dimostrato di aver ridotto le proprie emissioni di carbonio derivate dalla propria attività e di aver raggiunto una maggiore efficacia nell'utilizzo delle fonti produttrici di CO2 rispetto ai loro concorrenti.

Tutti i marchi utilizzati o citati nel presente comunicato sono soggetti a tutela legale.
Per ulteriori informazioni:

- Roche and Corporate Sustainability
- Roche and Safety, Health & Environment
- The FT / Citi Private Bank Environmental Awards
- Dow Jones Sustainability Indexes

Torna alle News