Roche è costantemente impegnata a garantire che le proprie attività siano condotte secondo i più elevati standard di integrità e trasparenza, evitando qualunque situazione in cui possa configurarsi, o anche solo essere percepito, un conflitto di interessi.

A tal fine, da qualche tempo, abbiamo iniziato a sperimentare nuovi modelli nella gestione delle liberalità in modo da garantire a tutti i soggetti la stessa possibilità di accesso alle risorse economiche disponibili nonché la trasparenza e l’indipendenza dei processi decisionali.

Un esempio è quello della Fondazione Roche che promuove l’adozione di bandi per il supporto di iniziative meritevoli quali “Roche per la Ricerca”, a sostegno della ricerca indipendente o i bandi che coprono servizi ai pazienti.

Forte di questa prima esperienza, Roche accresce il suo impegno in quest’area pubblicando nuovi bandi che verranno valutati e selezionati da commissioni esterne indipendenti.

Questa nuova modalità di erogazione dei contributi liberali garantirà non solo la massima trasparenza, ma anche una maggiore velocità e una semplificazione dell’intero processo decisionale.